Questo sito contribuisce alla audience di

Nèrola

comune in provincia di Roma (48 km), 453 m s.m., 18,64 km², 1419 ab. (nerolesi), patrono: san Giorgio (23 aprile).

Centro nella Sabina. Il borgo, di origine medievale, con tracce di età romana, restò fino al sec. XIII sotto la giurisdizione dell'abbazia di Farfa. Insieme al territorio di Montelibretti passò agli Orsini e, nel sec. XVII, fu venduto ai Barberini, poi ai Lante della Rovere e infine ai Ferrari Frey.Domina l'abitato il castello medievale degli Orsini (sec. XII e rinforzato nel sec. XV con torrioni e mura), trasformato in hotel.§ Nell'economia prevale l'agricoltura, che produce olive DOC, uva, cereali e frutta; in crescita il turismo e le attività collegate.

Media


Non sono presenti media correlati