Questo sito contribuisce alla audience di

Nosferatu

film tedesco (1922) di F. W. Murnau, con sceneggiatura di H. Galeen tratta dal romanzo Dracula di B. Stoker. Una “sinfonia dell'orrore” come suonava il sottotitolo, basata sul legame tra reale e irreale: realistici gli ambienti, fantastico il vampiro che li sconvolge. Ritenuto tra i capolavori dell'espressionismo, più che immettersi in questa corrente il film anticipava il surrealismo (che infatti se ne appropriò) nell'imporre alla realtà del mondo il potere dell'inquietudine e il fascino del demoniaco. Fu precursore del Vampyr di Dreyer e di tutto un genere cinematografico.

Media


Non sono presenti media correlati