Questo sito contribuisce alla audience di

Ossirinco

(greco Oxýrinchos). Antica località dell'Egitto, alla sinistra del Nilo, nei pressi di El Bahnasa (governatorato di Minya). In età saitica fu sede di uno stabilimento commerciale siriano, come testimoniano i ritrovamenti di papiri aramaici. Della città faraonica quasi nulla rimane, mentre sono stati trovati imponenti resti della città greco-romana e di quella copta: un teatro romano, resti architettonici copti con belle decorazioni e soprattutto papiri (particolarmente importanti quelli letterari greci), rinvenuti dalla missione inglese di Grenfell e Hunt. La loro pubblicazione iniziò nel 1898 con un volume edito da Grenfell e Hunt, contenente 6 papiri cristiani, di cui il primo, particolarmente importante, dei sec. II-III, recava un frammento dei Loghia Iesu (“Detti di Gesù”) brevi sentenze attribuite al Cristo e raccolte via via da vari scrittori. La raccolta dei papiri di Ossirinco (pubblicati in una serie, ancora incompleta, di 52 volumi) si trova attualmente alla Sackler Library di Oxford.

Media


Non sono presenti media correlati