Questo sito contribuisce alla audience di

Perdicca III

re di Macedonia dal 365 al 359 a. C. Figlio secondogenito di Aminta III e di Euridice, salì al trono dopo aver fatto uccidere lo zio Tolomeo Alorite che a sua volta aveva soppresso Alessandro, il fratello maggiore di Perdicca III e re legittimo della Macedonia. Tra il 365 e il 364, venuto in urto con gli Ateniesi a causa di Anfipoli, riuscì a conquistarla. Affrontando gli Illiri che minacciavano il settore nord-occid. del regno, morì in battaglia. Secondo alcuni storici (Giustino, Curzio Rufo) sarebbe invece perito per mano della madre Euridice.