Questo sito contribuisce alla audience di

Repsol

compagnia petrolifera spagnola nata nel 1986. Inizialmente di proprietà dello Stato, privatizzata nel 1997, ha quindi avviato una fase di forte espansione all'estero, soprattutto in America Latina, grazie all'acquisizione, nel 1999, dell'azienda energetica argentina YPF (Yacimientos Petrolíferos Fiscales), fatto che l'ha portata a modificare la propria denominazione in Repsol-YPF. Ha così assunto una posizione di leadership del settore petrolifero sia in Spagna sia in Argentina, Paesi nei quali è proprietaria di poco meno del 50% delle stazioni di servizio. La Repsol-YPF ha poi proseguito la sua opera di internazionalizzazione, prima in Africa, firmando nel 2003 con l'italiana Edison, la tedesca RWE-DEA e l'algerina Sonatrach un contratto per l'esplorazione e la produzione di idrocarburi in Algeria, poi in Asia, in particolare in Arabia Saudita, dove nel 2004 ha costituito una joint venture con la locale Aramco e l'italiana ENI per l'esplorazione di gas naturale, e in India, dove nel 2005 ha avviato la creazione di un' impresa per la distribuzione di GPL. Le attività del gruppo non si limitano a tutte le fasi di lavorazione degli idrocarburi, dall'esplorazione fino alla vendita diretta, ma comprendono anche la produzione, distribuzione e vendita di prodotti petrolchimici.

Media


Non sono presenti media correlati

Collegamenti