Questo sito contribuisce alla audience di

Riessinger, Sixtus

tipografo tedesco (Sulz am Neckar ca. 1430-forse Strasburgo dopo il 1502). Studiò all'Università di Friburgo, fu sacerdote a Strasburgo, quindi si stabilì in Italia, prima a Roma poi (dal 1469) a Napoli, dove fu il primo a introdurre la stampa tipografica. Fu dal 1473 in società con Francesco del Tuppo, a cui cedette la tipografia nel 1478; stampò in questo periodo numerose edizioni di classici latini, di opere giuridiche e di opere in volgare, tra cui il Filocolo del Boccaccio. Fu di nuovo a Roma nel 1481-83, in società con G. Herolt, e nel 1486 tornò a Strasburgo dove esercitò il ministero sacerdotale. Parallelamente all'attività tipografica sembra abbia svolto anche quella di fonditore di caratteri e di xilografo.

Media


Non sono presenti media correlati