Questo sito contribuisce alla audience di

Rinaldi, Antònio (architetto)

architetto italiano (? ca. 1709-Roma 1794). Attivo fino al 1752 a Roma, dove ottenne una certa fama, si trasferì poi in Russia al seguito del principe Razumovskij, per il quale costruì la residenza di Baturino in Ucraina. Fu poi nominato (1756) architetto di corte dal futuro Pietro III, che gli affidò la sistemazione del parco della sua tenuta di Oranienbaum, per la quale Rinaldi costruì i padiglioni delle Montagne russe e il palazzetto cinese. La sua opera principale è però il palazzo di Marmo di San Pietroburgo (1768-85), che all'esterno, nonostante la ricchezza dei rivestimenti marmorei, precorre l'architettura neoclassica nell'austerità delle linee e nel disegno delle finestre; l'interno è invece ancora tipicamente tardobarocco. Rinaldi realizzò inoltre il castello di Gatčina e la chiesa dell'Ascensione a San Pietroburgo (molto rimaneggiata), nella quale adottò l'uso delle cinque cupole, tipico della tradizione architettonica russa.

Media


Non sono presenti media correlati