Questo sito contribuisce alla audience di

Santa Giovanna dei Macèlli

(Die Heilige Johanna der Schlachthöfe). Lavoro teatrale composto da Brecht fra il 1929 e il 1931, con musica di Paul Dessau e rappresentato per la prima volta ad Amburgo nel 1959. È il suo primo grande lavoro didascalico marxista. Giovanna Dark, adepta dell'Esercito della Salvezza, cerca di aiutare gli operai sfruttati dal consorzio dei macelli di Chicago affrontando il magnate Mauler, ma comprendendo solo in parte la legge spietata dell'economia capitalistica e la necessità della violenza. I compagni di fede l'abbandoneranno e i padroni approfitteranno della sua morte per canonizzarla e integrarla così nel sistema. Il lavoro intende non solo colpire il capitalismo, ma anche parodiare il linguaggio teatrale di Schiller e del Faust di Goethe (elementi che sfuggono al pubblico non tedesco), e non ultimo celebrare in Mauler il lucido uomo d'azione.