Questo sito contribuisce alla audience di

Scandellari, Filippo

scultore italiano (Bologna 1717-1801). Allievo dal 1737 al 1745 di Angelo Piò, apprese da questi le tecniche dello stucco e del ritratto in cera colorata. L'attività dell'artista si esplicò soprattutto nel genere delle figure devozionali in cartapesta policroma e in “stucco bollito”, di cui lasciò vari esemplari nelle chiese della Romagna, e delle statuette da presepe in terracotta colorata. Allo Scandellari si devono inoltre anche decorazioni a stucco per vari palazzi e chiese di Bologna (scala di palazzo Berselli; chiesa della Visitazione delle Lame) eseguite nel gusto barocchetto derivato dal Piò.

Media


Non sono presenti media correlati
. Webtrekk 3.2.2, (c) www.webtrekk.com -->