Questo sito contribuisce alla audience di

Seyh Ghalib

poeta mistico turco (Costantinopoli 1757-1799). Derviscio nel convento di Galata, fece di questo luogo un cenacolo di poesie e di musica frequentato anche dal sultano Selim III e dalla sua famiglia. Ultimo insigne rappresentante della poesia classica turca, scrisse, oltre a un dīvān, un poema mistico-allegorico, Bellezza e amore (1782), caratterizzato da un'esuberante fantasia compositiva.

Media


Non sono presenti media correlati