Questo sito contribuisce alla audience di

Bayazīd, Ansārī Miyān

riformatore religioso, scrittore e uomo politico afghano (Jallandhar 1525-Kālā-Pānī 1572). Fu chiamato dai seguaci “maestro luminoso”. Le sue dottrine, ispirate da chiara avversione alla dinastia moghūl e alle strutture aristocratico-tribali dei Patani dell'epoca, sono contenute nel libro, da taluni venerato come sacro, Khairu'l-bayān (La migliore esposizione), primo testo di prosa rimata paštō.

Media


Non sono presenti media correlati