Questo sito contribuisce alla audience di

Sfondrati, Francésco

ecclesiastico e giurista (Cremona 1493-1550). Insegnante di diritto, entrò alla corte di Francesco II Sforza; fu poi governatore di Siena per conto di Carlo V; alla morte della moglie Anna Visconti, nel 1535, abbracciò la carriera ecclesiastica, diventando cardinale nel 1544. Fu legato di Paolo III presso lo stesso Carlo V.

Media


Non sono presenti media correlati