Questo sito contribuisce alla audience di

Smith, Maggie

attrice inglese (Ilford 1934), al secolo Margaret Natalie Smith. Dopo avere ottenuto rilevanti successi con compagnie teatrali universitarie, nel 1964 fu scritturata dalla National Theatre Company, dove confermò la ricchezza del suo talento comico e drammatico. Si è fatta apprezzare soprattutto come Desdemona e come interprete di commedie sofisticate, da quelle di W. Congreve a quelle di N. Coward. Passata al cinema, ha vinto due premi Oscar: come migliore attrice protagonista per The Prime of Miss Jean Brodie (1969; La strana voglia di Jean) di M. Spark e come comprimaria per California Suite (1978) di H. Ross, film per il quale ha ottenuto anche un Golden Globe. Altre sue ottime interpretazioni sono Travels With My Aunt (1972; In viaggio con la zia) di G. Cukor, Quartet (1981) e A Room with a Wiew (1986; Camera con vista), entrambi di J. Ivory, Hook (1991; Hook-Capitan Uncino) di S. Spielberg, Sister Act (1992) di E. Ardolino, Un tè con Mussolini (1999), di F. Zeffirelli. Dal 2001 ha recitato nei film della famosa serie di Harry Potter, intrepretando la professoressa Minerva McGranitt. Nel 2002 ha recitato in Gosford Park di R. Altman, film per il quale è stata nominata per il BAFTA, il Golden Globe e l'Oscar e nel 2007 in Becoming Jane di Julian Jarrold. Tra i numerosissimi riconoscimenti da lei ricevuti, oltre ai due Oscar, ci sono sei premi BAFTA, sei premi Evening Standard, tre premi Variety Club, un Tony Award e un Emmy Award; nel 1990 le è stato conferito dalla Corona inglese il titolo di "Dame" (equivalente femminile del cavalierato) per i suoi meriti artistici.

Media


Non sono presenti media correlati