Questo sito contribuisce alla audience di

Spallétti, Giusèppe

letterato e archeologo italiano (m. Roma dopo il 1793). Scarse le notizie sulla sua vita: lavorò presso la Biblioteca Vaticana e scrisse di archeologia e di filologia. Fu amico di A. R. Mengs, per invito del quale scrisse il Saggio sopra la bellezza (1765), uno dei testi più importanti dell'estetica neoclassica, che esercitò notevole influsso su J. W. Goethe: vi è formulato per la prima volta il concetto di “caratteristico” e vi è esposta una coerente teoria realistica dell'arte, in antitesi con il platonismoestetizzante del Settecento.

Media


Non sono presenti media correlati