Questo sito contribuisce alla audience di

Spira

Guarda l'indice

(Speyer). Città nel Land della Renania-Palatinato (Germania), 104 m s.m., 50.247 ab. (stima 2003).

Generalità

Di origine celtica, sorta sulla sponda sinistra del Reno, 35 km a N di Karlsruhe, Spira deve buona parte della sua rinomanza alla celebre cattedrale romanica, la più imponente d'Europa, dichiarata Patrimonio mondiale dell'umanità dall'UNESCO. Il tessuto urbanistico del centro storico ha mantenuto alcune caratteristiche tardo gotiche e rinascimentali.

Storia

Villaggio dei Galli con il nome di Noviomagus, conquistato da Giulio Cesare nel 47 a. C., ebbe poi il nome romano di Augusta Nemetum e fu più volte distrutta e riedificata nei primi secoli d. C. Sede episcopale dal sec. VII, fece quindi parte dell'impero franco. Nel sec. XII tornò sotto il dominio del vescovo cui, dopo lunghe contese, i cittadini la sottrassero, ottenendo i diritti imperiali nel 1294. Oltre a importanti diete ospitò poi la suprema Camera imperiale fino al 1689. Occupata dagli Svedesi, dagli Imperiali e dai Francesi, questi ultimi ne fecero dal 1801 al 1814 il capoluogo di un proprio dipartimento. Nel 1815 fu assegnata alla Baviera.

Arte

Il duomo (lungo 133 e alto 27 m) è la più grande chiesa romanica d'Europa. Iniziato nel 1027 dall'imperatore Corrado II, venne completato nel 1061; intorno al 1080, per volere di Enrico IV, gli architetti Benno von Osnabrück e Otto von Bamberg trasformarono la navata centrale, coprendola con volta (in origine la copertura era a soffitto piatto). Nella cripta sono sepolti vari imperatori, a cominciare da Corrado II. Spira è sede del Museo storico del Palatinato, con collezioni di antichità preromane e romane.A Spira nacquero i pittori Anselm Feuerbach e Hans Marsilius Purrmann; le case natali dei due artisti sono state trasformate in musei, e ospitano ognuna una significativa raccolta di opere. Il Museo della Tecnologia, infine, raccoglie alcuni esempi delle meraviglie ingegneristiche e meccaniche dei secoli passati, compreso un enorme U9 U-Boat, sottomarino visitabile al pubblico.

Economia

È sede di industrie metalmeccaniche, alimentari, chimiche, tessili, conciarie, petrolchimiche.

Curiosità

Ogni estate, a luglio, Spira celebra la festa di una delle specialità per cui l'intera Germania va famosa, i Brezel: salatini coperti di grani di sale, serviti in ogni birreria insieme a uova e sottaceti. Altri eventi che caratterizzano Spira sono la festa della città vecchia, a settembre, con animazioni, bancarelle, cortei e bande, e il Bauernmarkt (sempre a settembre), appuntamento legato ai prodotti del territorio. Infine, da agosto a ottobre, il magnifico duomo della città ospita il Festival internazionale della musica, caratterizzato da concerti di composizioni classiche e corali.