Questo sito contribuisce alla audience di

Stelluti, Francésco

naturalista e letterato italiano (Fabriano 1577-Roma 1653). Tipica figura di scienziato seicentesco volto a cercare un equilibrio tra ricerca scientifica e cultura umanistica, fece parte del gruppo di studiosi che, sotto la guida del principe F. Cesi, dettero vita a Roma nel 1603 all'Accademia dei Lincei, di cui, nel 1612, divenne procuratore generale. Fondatore del Liceo a Napoli (1613), che affidò alla direzione di G. della Porta, pare sia stato il primo a usare un microscopio composto.

Media


Non sono presenti media correlati