Questo sito contribuisce alla audience di

Studion o Studios

monastero di primo piano nella storia ecclesiastica e culturale di Bisanzio, fondato nel sec. V dal console Studios. All'inizio del sec. IX Studion divenne anche fecondo centro di poesia religiosa: Teodoro Prodromo e Teofane Graptós (famoso per la forma dialogica dei suoi inni) sono i principali poeti di una cerchia che annovera anche il vescovo di Tessalonica Giuseppe, martirizzato sotto Teofilo, Giorgio di Nicomedia, Metrofane e Teodosio di Smirne e gli “studiti” Antonio, Arsenio, Basilio, Gabriele, Nicola. Nel sec. XVI, sempre da Studion, provenne uno degli ultimi redattori del Physiologus, Giovanni Damasceno.

Media


Non sono presenti media correlati