Questo sito contribuisce alla audience di

Termèsso

(greco Termēssós; latino Termissus). Antica città dell'Asia Minore, nella Pisidia, presso l'odierno villaggio turco di Güllük, 30 km ca. a NW di Antalya (Adalia). § Se ne hanno notizie dall'età di Alessandro Magno. Dal 71 a. C. passò sotto il controllo romano e fu particolarmente prospera nei sec. II e III d. C. La città, di cui restano notevoli avanzi, aveva mura con torri di età ellenistica ed era sistemata a terrazze secondo il modello pergameno. Il centro politico e religioso era nella parte alta dove una via colonnata conduceva all'agorá, chiusa da portici e sulla quale prospettava un tempio corinzio del sec. II d. C. Nei pressi sorgevano l'odéon e il teatro romano con la scena decorata da colonne. Sul terrazzo dell'acropoli sono i resti del tempio ionico di Artemide. Numerose le tombe rupestri con facciata architettonica.

Media


Non sono presenti media correlati