Questo sito contribuisce alla audience di

Timàvo

fiume della Sloveniaoccidentale e dell'Italia nordorientale (Friuli-Venezia Giulia), tributario del mare Adriatico. Nasce a S del monte Nevoso e percorre, con il nome di Timavo Superiore, o Recca (in sloveno Reka), un tratto iniziale di 47 km su terreni arenacei e impermeabili. Giunto a ca. 15 km da Trieste, dove hanno inizio le formazioni calcaree e del tutto permeabili del Carso vero e proprio, precipita nelle grotte di San Canziano (in sloveno Skocjanske Jame) e prosegue quindi il suo corso sotterraneo per ca. 40 km e con il medesimo orientamento da SE a NW, per tornare alla luce subito a S di San Giovanni al Timavo sotto forma di ricche sorgenti dando origine a un unico corso d'acqua, lungo appena 2 km, che sbocca nel golfo di Trieste poco a SE di Monfalcone. Il suo corso sotterraneo, alimentato da numerose sorgenti carsiche e da altri corsi d'acqua sotterranei, è conosciuto solo per grandi linee, in quanto sono ancora poche le voragini carsiche conosciute ed esplorate, come l'Abisso dei Serpenti e la grotta di Trebiciano, che si spingono in profondità fino a raggiungere il fiume.

Media


Non sono presenti media correlati