Questo sito contribuisce alla audience di

Troiàne

(greco Trōádes). Tragedia di Euripide scritta nel 415 a. C. Nelle Troiane è rappresentato il destino delle donne di Troia dopo la caduta della loro città. Emergono Cassandra, Andromaca e soprattutto Ecuba. Dramma corale, unitario pur nella rappresentazione episodica delle singole vicende di ognuno dei personaggi, le Troiane realizzano una sintesi di umanità e di approfondimento psicologico. Si ricorda un adattamento attualizzato nel clima della guerra nel Vietnam, di J-P. Sartre, rappresentato nel 1965 al Théâtre National Populaire, regista M. Cacoyannis, e poi anche in Italia al Piccolo Teatro.

Media


Non sono presenti media correlati