Questo sito contribuisce alla audience di

Véglia

isola (410 km²) del mar Adriatico, nel golfo del Quarnaro, politicamente inclusa nella Croazia. Lunga 38 km in direzione NW-SE e larga al massimo 21 km, è separata dalla terraferma tramite il Canale della Morlacca e dall'isola di Cherso mediante il Canale di Mezzo. Elevata al massimo 569 m, è ricoperta da boschi nella parte meridionale mentre in quella settentrionale è coltivata a cereali, vite e olivo; altre risorse sono l'allevamento ovino, la pesca e il turismo estivo. Il centro principale è Krk, sulla costa meridionale; altri centri sono Šilo e Omišalj, sede di un aeroporto internazionale. In croato, Krk. § Possesso bizantino, fu occupata da Venezia nel sec. XI sotto il cui governo rimase fino al Trattato di Campoformio (1797). Passò all'Austria e nel 1920 fu assegnata alla Iugoslavia cui rimase fino all'indipendenza della Croazia (1991). § Possiede mura medievali con torri di guardia e conserva una caratteristica impronta architettonica veneziana. I più notevoli monumenti cittadini sono il castello dei Frangipane (sec. XII), il duomo romanico con l'annessa chiesa di S. Quirino, preromanica, e la basilica della Madonna della Salute (restaurata).

Media


Non sono presenti media correlati