Questo sito contribuisce alla audience di

Vallabhācārya

(o Vallabha). Filosofo e letterato indiano (1479-1531). Brahmano di lingua telugu, emigrò dalla sua terra di origine per vivere e operare al nord. Universalmente acclamato come Mahāprabhu (Sommo Signore), fu il fondatore della corrente filosofica śuddh advaita (monismo puro), nonché l'ispiratore della famosa scuola poetica kṛṣṇaitaAsṭacāpa (otto poeti).

Media


Non sono presenti media correlati