Questo sito contribuisce alla audience di

Villavallelònga

comune in provincia di L'Aquila (92 km), 1005 m s.m., 73,44 km², 1004 ab. (villavallelonghesi o villesi), patrono: san Leucio (2 settembre).

Centro situato nella conca del Fucino; è compreso nel Parco Nazionale d'Abruzzo, Lazio e Molise. Popolato in età preromana, fu dei conti dei Marsi e appartenne alla Contea di Celano (sec. XII). Nel Cinquecento fu feudo dei Piccolomini e poi dei Pignatelli.§ La parrocchiale di San Leucio custodisce una statua in terracotta di San Bartolomeo (sec. XV). Nei dintorni sono la chiesetta della Madonna della Lanna (1247) e, immersa tra faggeti, la conca dei Prati d'Angro. Ad Amplero sono visibili i reperti di una necropoli italica (sec. I).§ L'economia si basa sull'agricoltura (cereali, patate e barbabietole da zucchero), le attività silvo-pastorali e l'allevamento bovino e bufalino.

Media


Non sono presenti media correlati