Questo sito contribuisce alla audience di

basaménto

sm. [sec. XVI; da base, sul tipo di fondamento].

1) Elemento dell'ordine architettonico, generalmente a forma di parallelepipedo, su cui poggia la base della colonna. Designa anche lo zoccolo continuo nella parte inferiore di un monumento o di un edificio; piedistallo, podio: basamento metallico, in cemento armato.

2) Striscia di colore diverso alla base della parete interna di una stanza; zoccolo.

3) Parte di macchina utensile fissata al suolo, avente la funzione di sostenere tutte le altre parti fisse o mobili e talvolta di contenere i meccanismi che comandano i movimenti di queste; se è a struttura allungata, viene più propriamente detto bancale o banco. In particolare, nei motori a combustione interna, struttura metallica che sostiene i cilindri, l'albero motore e alcuni degli organi secondari. Nei motori per autoveicoli è generalmente costruita per fusione in un blocco unico (monoblocco) o in due blocchi (biblocco).

4) In geologia, si definisce basamento un substrato roccioso con caratteristiche diverse dalla copertura sovrastante. In particolare: basamento basaltico, porzione sommitale a composizione basaltica della crosta oceanica, al di sotto della copertura sedimentaria; basamento cristallino, porzione di crosta continentale, a composizione granitica e metamorfica, al di sotto della copertura sedimentaria; basamento tettonico, unità strutturale costituita da materiali intensamente deformati e irrigiditi dall'attività orogenetica, interessata prevalentemente da dislocazioni per frattura e da ondulazioni ad ampio raggio; è autoctona rispetto alla serie soprastante di strati, detta di copertura.

Media


Non sono presenti media correlati