Questo sito contribuisce alla audience di

blènnio

sm. [sec. XIX; dal greco blénnos]. Pesce (Zoarces viviparus) della famiglia degli Zoarcidi, chiamato comunemente blennio viviparo, in quanto la femmina trattiene nel proprio corpo le larve per un periodo di ca. 4 mesi e cioè sino a quando hanno raggiunto una lunghezza di 4-5 cm. Il nome è dovuto alla somiglianza con i Blennidi. Il corpo è liscio, con muso corto e labbra spesse; caratteristica è la pinna dorsale, che si continua con la caudale e l'anale. Capaci di scarso movimento, vivono in mare, accanto alle coste, nutrendosi di Molluschi e Crostacei; possono penetrare anche in acque poco salate.

Media


Non sono presenti media correlati