Questo sito contribuisce alla audience di

depressióne (lessico)

sf. [sec. XIV; dal latino depressío-ōnis].

1) Atto ed effetto del deprimere; condizione della cosa depressa; fig., indica uno stato psicopatologico contrassegnato da abbassamento del tono dell'umore, abbattimento, prostrazione fisica e più spesso psichica: attraversare un momento di grave depressione, essere in uno stato di depressione.

2) In geografia, depressione continentale, zona o regione la cui altitudine è inferiore a quella delle zone o delle regioni circostanti (depressione relativa) o a quella del livello medio dei mari (depressione assoluta). Vedi anche criptodepressione.

3) In astronomia, depressione sull'orizzonte, angolo compreso fra un astro sotto l'orizzonte e la sua proiezione su questo. Nella navigazione astronomica, depressione dell'orizzonte.

4) In geologia, depressione assiale, zona di abbassamento dell'asse di una piega; depressione vulcano-tettonica, depressione originata da fuoruscita di grandi quantità di lava dal sottosuolo, con conseguente sprofondamento del sovrastante edificio vulcanico; il fenomeno è analogo a quello della formazione delle caldere, ma di maggiori dimensioni.

5) In meteorologia, configurazione barica caratterizzata da isobare chiuse e con valori decrescenti verso un minimo centrale. Il termine, una volta usato per indicare tanto i cicloni tropicali quanto quelli delle regioni temperate, indica attualmente in prevalenza le perturbazioni cicloniche secondo la definizione data dalla scuola frontologica norvegese.

6) Fase del ciclo economico in cui l'attività globale diminuisce a ritmo crescente.

Media


Non sono presenti media correlati