Questo sito contribuisce alla audience di

episcopale

agg. [sec. XIV; da episcopo]. Del vescovo, vescovile: palazzo episcopale; dignità episcopale.

Chiesa episcopale

Ogni Chiesa la cui organizzazione gerarchica abbia al proprio vertice il vescovo e nella quale al corpo dei vescovi competa stabilire le disposizioni dogmatiche e disciplinari. La denominazione si riferisce propriamente alla Chiesa anglicana e ad alcune Chiese da questa derivate. Sono Chiese episcopali: la Chiesa di Scozia (Scottish Episcopal Church), che comprende sette diocesi, ciascuna retta da un vescovo, con un sinodo episcopale quale organo supremo; la Chiesa protestante episcopale degli USA (Protestant Episcopal Church in the United States of America), sorta, come Chiesa anglicana statunitense, in concomitanza con il distacco delle colonie inglesi di America dalla madrepatria: la sua costituzione venne approntata e ratificata in due riunioni tenute a Filadelfia nel 1785 e nel 1789. Quanto alla dottrina e alla liturgia è affine alla Chiesa anglicana, dalla quale ha ripreso i 39 articoli e il Book of Common Prayer; è organizzata secondo una gerarchia di diaconi, preti e vescovi retta da una General Convention dei vescovi e divisa amministrativamente in diocesi e distretti missionari. Da essa si è separata nel 1873 la Chiesa episcopale riformata. Una terza Chiesa episcopale discendente dall'anglicanesimo è infine la Chiesa metodistaepiscopale (Methodist Episcopal Church), anch'essa diffusa negli Stati Uniti.

Media


Non sono presenti media correlati