Questo sito contribuisce alla audience di

isobutène

(anche isobutilène), sm. [iso-+but(il)ene]. Composto chimico di formula bruta C4H8, isomero del butene o butilene. È un gas incolore che alla pressione atmosferica liquefa a –6,6 ºC. Lo si produce, accanto ad altri alcheni gassosi, per cracking catalitico, e cioè per decomposizione termica a 450-550 ºC e su adatti catalizzatori, degli oli pesanti del petrolio. Viene utilizzato per la produzione di alcani a struttura ramificata usati quali carburanti ad alto numero di ottano; inoltre, per polimerizzazione l'isobutene si trasforma nella gomma sintetica detta poli-isobutene, mentre per copolimerizzazione con l'isopropene o con altri dieni fornisce le gomme sintetiche dette gomme butile.

Media


Non sono presenti media correlati