Questo sito contribuisce alla audience di

rangaku

s. giapponese (propr., scienza olandese) usato in italiano come sf. Movimento culturale giapponese che ebbe inizio intorno al 1720 quando lo shōgun Tokugawa Yoshimune tolse il veto all'importazione di libri stranieri dando così impulso agli studi occidentali. Il termine rangaku connota il primo stadio di questi studi condotti solo su testi in lingua olandese; quando poi le conoscenze linguistiche giapponesi si allargarono alle altre lingue europee a esso s'affiancò quello più comprensivo di yōgaku (scienza occidentale) e i due termini divennero intercambiabili. Tra i primi rangakusha, cioè studiosi della rangaku, ai quali va il merito di aver introdotto il Giappone ai portati scientifici dell'Occidente, vanno ricordati: Sugita Genpaku (1733-1817), Maeno Ryōtaku (1723-1803), Ōtsuki Gentaku (1757-1827), Hiraga Gennai (1728-1779), Shiba Kōkan (1738-1818).

Media


Non sono presenti media correlati