Questo sito contribuisce alla audience di

ribattezzante

sm. [ppr. di ribattezzare]. Nel cristianesimo del sec. III, chi giudicava nullo il battesimo conferito da eretici e considerava quindi necessario riamministrarlo a chi ritornava all'unità della fede. Aveva sollevato la questione San Cipriano, assieme ad altri vescovi africani, mentre papa Stefano ne ammetteva la validità: il Concilio di Nicea (325) confermò la tesi del papa.

Media


Non sono presenti media correlati