Questo sito contribuisce alla audience di

sincromìsmo

sm. [da sin-+cromo, sul modello di Sincromia]. Movimento pittorico americano elaborato a Parigi nel 1913 dagli artisti statunitensi S. MacDonald-Wright e M. Russell, che lo presentarono ufficialmente con un manifesto e mediante una serie di mostre a Parigi, a Monaco e a New York. Il sincromismo, il cui nome deriva dal titolo (Sincromia) di un dipinto di Russell, fu l'esito della ricerca dei due artisti sull'applicazione di principi cromatici scientifici in composizioni astratto-cubiste, ricerca certamente influenzata dall'orfismo di R. Delaunay e F. Kupka. Anche se di breve durata (già nel 1918 stava per esaurirsi), il sincromismo rappresentò negli Stati Uniti il primo movimento artistico d'avanguardia in contatto diretto con le correnti europee. Con differente grado di aderenza e varietà di interpretazioni furono attivi nell'ambito del sincromismo A. B. Frost, P. H. Bruce, T. Benton, A. Dasburg, M. Schamberg, J. Daugherty, J. Van Everer, A. B. Davies e J. Stella.

Media


Non sono presenti media correlati