Questo sito contribuisce alla audience di

sofiologìa

sf. [dal greco sophía, sapienza +-logia]. Dottrina della gnosi russa moderna che riprende un tema già noto alla tradizione esoterica, il tema della sofia celeste, della sapienza divina come principio interno alla Trinità. Iniziatore della spiritualità sofianica fu V. Solovëv, il quale si richiama alla tradizione platonica, alla cabala e allo gnosticismo in particolare. Inoltre egli trova nella patristica greca l'idea di una sofia, emanante dal Logos, come energia divina creatrice. Più in particolare le sue fonti sono J. Böhme e F. Von Baader. Per Solovëv sofia è un principio in unità col Logos, l'aspetto passivo unito a quello attivo della natura divina nella sua filiazione: l'eterno femminino. Dopo Solovëv, tra i pensatori russi che ripresero la tematica sofianica, si possono ricordare P. Florenskij e M. Bulgakov.

Media


Non sono presenti media correlati