Questo sito contribuisce alla audience di

somatotìpo

sm. [somato-+-tipo]. Secondo lo psicologo statunitense S. Sheldon, tipo somatico di un individuo ottenuto misurando nei diversi distretti corporei lo sviluppo relativo delle componenti derivate dai diversi foglietti embrionali: il mesoderma (soprattutto muscoli e scheletro), l'ectoderma (annessi cutanei e tessuto nervoso) e l'endoderma (visceri). La prevalenza rispettiva di una di queste componenti dà luogo al somatotipo mesomorfo, ectomorfo ed endomorfo, a cui corrispondono i tipi psicologici somatotonico, cerebrotonico e viscerotonico.

Media


Non sono presenti media correlati