Questo sito contribuisce alla audience di

tavèrna

sf. [sec. XIII; latino taberna]. 1) Nell'antica Roma, negozio o bottega in cui si vendevano diverse merci (taverna argentaria, vasaria, piscatoria). Collocate sia lungo le strade, al piano terreno delle insulae, sia attorno alle piazze dei fori o nei mercati coperti, le tabernae erano costituite per lo più da ambienti rettangolari, spesso dotati di un soppalco e di un retrobottega. 2) Osteria, trattoria di infimo ordine, bettola: linguaggio da taverna. Fig., stanza buia, umida, sudicia; stamberga. 3) Nell'uso più moderno, ristorante, locale di lusso, arredato in stile rustico. In questo senso frequente il dim. tavernétta.

Media


Non sono presenti media correlati