Questo sito contribuisce alla audience di

tròpico

sm. e agg. (pl. m. -ci) [sec. XIV; dal latino tardo tropícus (circŭlus), dal greco tropikós (kýklos), (circolo) di rivolgimento].

1) Al pl. indica i due paralleli – sulla sfera celeste e sulla sfera terrestre – equidistanti, a N e a S, di 23º 27' dal piano equatoriale. In latitudine geografica, essi delineano rispettivamente il Tropico del Cancro e il Tropico del Capricorno, e delimitano fra loro la fascia equatoriale della Terra. Sulla sfera celeste, i suddetti paralleli localizzano le massime escursioni in declinazione che il Sole raggiunge, rispettivamente, all'epoca del solstizio estivo e all'epoca del solstizio invernale. A motivo della precessione dell'asse terrestre, le costellazioni che danno nome ai tropici vengono raggiunte ora dal Sole un mese dopo i relativi solstizi.

2) Per estensione, al pl., zone, Paesi tropicali: vivere ai tropici.

3) Agg. non comune, relativo al primo punto d'Ariete: anno tropico, anno; mese tropico, mese (nel senso 1).

Media


Non sono presenti media correlati