Questo sito contribuisce alla audience di

Flusso genico

La migrazione degli individui da una popolazione a un'altra ha come risultato l'introduzione di nuovi alleli in una popolazione, oppure il cambiamento delle frequenze alleliche. Al fondo genico comune possono aggiungersi nuovi alleli per mezzo di gameti diversi forniti da immigrati provenienti da altre popolazioni.

Questo movimento di alleli, determinato dalla migrazione, viene chiamato flusso genico. Nel caso in cui il fenomeno di migrazione sia ricorrente il flusso genico rappresenta un elemento che diminuisce la variabilità, in quanto gli incroci frequenti portano naturalmente a uniformare le frequenze geniche e quindi la diversità tra le singole popolazioni diminuisce. Nel caso di flusso migratorio episodico che si verifica tra popolazioni normalmente separate, invece, la migrazione viene considerata come sorgente di variabilità genetica.

Atlante Anatomico

Il corpo umano. Dove sono localizzati i diversi organi? In quale apparato? In quale sistema? Quali sono le strutture morfologiche e le funzioni di ciascuno?

Scopri come siamo fatti, la nostra forma e la nostra struttura.

Vai all'Atlante Anatomico