Questo sito contribuisce alla audience di

Carnevale: l'Italia festeggia tra dolci tipici e travestimenti fantasiosi

Coriandoli, stelle filanti, struffolifrittelle e chiacchiere. Sono queste le parole che uniranno l'Italia nei festeggiamenti per il Carnevale.

Un momento che, oggi come nell'antichitià, porta con sé una simbolica ondata di rinnovamento durante la quale l'ordine costituito viene sostituito dal caos e dall'eccesso temporaneo.

Oggi il carnevale trova il suo punto di forza nella teatralità dei costumi, nelle tradizioni gastronomiche dolciarie e nei riti propri di ciascuna città, le cui peculiarità sono tuttavia legate dell'onnipresente concetto del travestimento. Il periodo del Carnevale può quindi diventare un pretesto per prendersi una pausa dalla vita di tutti i giorni e assistere a grandi spettacoli che, in alcune città italiane, diventano dei veri e propri eventi in grande stile.

Famoso in Italia per la regalità che esso trasmette e la sfarzosità delle sue maschere di Carnevale è senza ombra di dubbio il Carnevale di Venezia, le cui prime attestazioni risalgono a circa 900 anni fa. Piazza San Marco viene ogni anno invasa da migliaia di turisti che accorrono da ogni parte del mondo per assistere alla colorata ed elegante manifestazione e al famoso Volo dell'angelo, tradizione veneziana estremamente spettacolare che dà il via ai festeggiamenti.

Altra città in cui potrete recarvi per prendere parte ai festeggiamenti è senz'altro Viareggio, in Versilia. La peculiarità del Carnevale di Viareggio, uno dei più apprezzati a livello internazionale, è soprattutto legata ai suoi enormi i carri allegorici che, ispirati ai personaggi della politica, della cultura e dello spettacolo, mettono in scena la satira e l'ironia.

In termini di particolarità, poi, non possiamo non nominare il Carnevale di Ivrea dove, ogni anno, ha luogo la famosa Battaglia delle Arance. Una tradizione dal sapore antico che, allegoricamrnte, si rifà alla rivolta degli abitanti della città nei confronti del tiranno che li soggiogava. 

Tra le tradizioni proprie dell'Italia del Sud nominiamo invece il Carnevale di Acireale, in Sicilia, in cui carri i allegorici fatti di cartapesta o fiori invadono le vie della città colorandone le fattezze barocche con illuminazioni compiuterizzate e meastosi cambi di scenografia.

Forse meno conosciuto, ma non per questo meno bello, è il carnevale sardo dei Mamuthones che si svolge a Mamoiada, paese a 18 Km da Nuoro. Un carnevale che fonda la sua tradizione su simboli intrisi di drammaticità, rappresentati da uomini che, col volto coperto da maschere di legno, sfilano per le vie del paese coperti da pelli nere di pecora e da ben quaranta campanacci di varia dimensione attaccati agli abiti.

Un momento, quello del Carnevale, in cui l'Italia dà sfoggio delle sue fantasiose tradizioni locali che, amate da grandi e piccini, rappresentano uno dei momenti più godibili dell'anno. E se non siete stanchi di festeggiare, un'occasione in più ve la dà la città di Milano, dove si festeggia il Carnevale Ambrosiano, la cui durata è maggiore rispetto alle altre zone dell'Italia, in cui si osserva invece il rito romano.

04/03/2011

Leggi anche...

Gioca ai quiz di Sapere.it!

Scala la classifica e raggiungi la prima posizione!