Questo sito contribuisce alla audience di

Gli stati di aggregazione della materia

Fattori da cui dipende la tensione di vapore

La tensione di vapore di un liquido dipende essenzialmente da due fattori: la sua massa molecolare e le forze intermolecolari che determinano la coesione del liquido stesso.

A parità di temperatura, infatti, le molecole aventi massa molecolare maggiore, e quindi più pesanti, si muovono più lentamente delle molecole più leggere; esse quindi hanno una tendenza minore a staccarsi dalla superficie del liquido e a passare allo stato di vapore. D'altra parte, liquidi caratterizzati da forze intermolecolari molto elevate, per passare allo stato di vapore, richiedono una notevole quantità di energia (la loro tensione di vapore quindi è molto elevata).

Un esempio interessante è rappresentato dall'acqua la quale, pur avendo una massa molecolare relativa pari a 18, quindi più piccola, per esempio, di quella (78) del benzene, ha una tensione di vapore molto più bassa. Ciò è dovuto al fatto che le forze intermolecolari connesse ai legami a idrogeno presenti nell'acqua sono molto intense.

TENSIONE DI VAPORE
temperatura (°C)
acqua
etanolo
benzene
0
4,6 mmHg
12,2 mmHg
27,0 mmHg
25
23,8 mmHg
59,0 mmHg
94,0 mmHg
50
92,5 mmHg
222 mmHg
271,0 mmHg
100
760,0 mmHg
1693 mmHg
1360 mmHg

Approfondimenti

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia