Questo sito contribuisce alla audience di

Il sistema mondo

Il sistema delle Nazioni Unite

Un primo tentativo di disporre di una sede istituzionale dove comporre pacificamente le controversie tra Stati si ebbe nel primo dopoguerra con la creazione, nel 1920 a Ginevra, della Società delle Nazioni, la cui esistenza, tuttavia, non impedì la conflagrazione, nel 1939, del secondo conflitto mondiale. Nel pieno delle ostilità prese quindi corpo l'idea, suggerita dal presidente americano Franklin D. Roosevelt, che l'assetto mondiale postbellico si sarebbe dovuto reggere su di un ordine internazionale globale "stabile, giusto e pacifico", e che questo sarebbe dovuto esser garantito dall'alleanza permanente delle grandi potenze che avevano formato la coalizione antinazifascista: Stati Uniti, Unione Sovietica, Regno Unito, Francia e Cina.

A tale disegno, compendiato nella formula " One World ", "un mondo unico", si deve la nascita dell'ONU (sito Internet: www.un.org), il cui ruolo di garante della cooperazione e della stabilità internazionali sembra possa cominciare a dispiegarsi solo ora a mezzo secolo di distanza, dopo la lunga parentesi della guerra fredda.

  • Gli organi principali dell'ONU

La Carta di San Francisco , istitutiva dell'Organizzazione delle Nazioni Unite e approvata il 24.V.1945, ha affidato all'ONU obiettivi molto ampi, prevedendo 6 organi principali: l'Assemblea Generale, il Consiglio di Sicurezza, il Consiglio Economico e Sociale, il Consiglio di Amministrazione Fiduciaria, la Corte Internazionale di Giustizia e il Segretariato.
Assemblea Generale: è il più importante organo deliberante; ogni Stato membro dispone nell'Assemblea di un voto. L'Assemblea si riunisce periodicamente in sessioni. Il suo funzionamento si basa sulle sedute plenarie, su commissioni e comitati.
Consiglio di Sicurezza: ha come funzione principale quella di mantenere la pace e la sicurezza nel mondo. Dal 1965 è composto da 15 membri, cinque dei quali permanenti: Cina, Stati Uniti, Francia, Gran Bretagna e URSS (ora Russia). Tali paesi possono esercitare il diritto di veto sulle decisioni del Consiglio. Gli altri dieci membri sono eletti dall'Assemblea generale per un periodo di due anni. Il Consiglio di sicurezza è l'unico organo dell'ONU autorizzato a prendere decisioni. Secondo la Carta delle Nazioni Unite, tutti gli Stati membri sono costretti ad accettare e applicare le decisioni del Consiglio.
Consiglio Economico e Sociale: posto sotto l'autorità dell'Assemblea Generale, coordina le attività economiche e sociali dell'ONU e delle istituzioni specializzate. Dal 1971 è composto da 54 membri, 18 dei quali vengono eletti ogni anno per un periodo di tre anni. Le decisioni vengono prese a maggioranza semplice. Il Consiglio, che si riunisce due volte l'anno, a Ginevra e a New York, è composto da numerosi organismi sussidiari quali i comitati permanenti, le commissioni economiche regionali e le commissioni tecniche.
Consiglio di Amministrazione Fiduciaria: con compiti di supervisione dell'amministrazione dei territori in amministrazione fiduciaria, ha sospeso le proprie attività nel 1994 dopo l'indipendenza di Palau, l'ultimo territorio che rientrava nella sua sfera di competenza.
Corte Internazionale di Giustizia: con sede all'Aia, è il principale organo giudiziario delle Nazioni Unite e comprende tutti gli Stati membri dell'ONU. L'Assemblea Generale e il Consiglio di Sicurezza possono chiedere pareri alla Corte, a titolo consultivo, sulle questioni giuridiche. La Corte dirime anche il contenzioso giuridico tra Stati che ne fanno richiesta. È composta da 15 magistrati, eletti per nove anni dall'Assemblea Generale e dal Consiglio di Sicurezza.
Segretariato: svolge le funzioni amministrative dell'ONU, sotto la direzione di un segretario generale nominato dall'Assemblea Generale su raccomandazione del Consiglio di Sicurezza per un periodo di cinque anni. Egli può sottoporre all'attenzione del Consiglio di Sicurezza ogni questione che può mettere in pericolo la pace e la sicurezza internazionali. Il segretario generale nomina il personale amministrativo delle Nazioni Unite e, ogni anno, presenta un rapporto sull'attività dell'organizzazione.

  • Altri organismi

Sono una ventina tra programmi, fondi, istituti di ricerca che rispondono a finalità specifiche e fanno capo all'Assemblea generale e al Consiglio Economico e Sociale dell'ONU. Qui di seguito si segnalano gli organismi più importanti.
ACNUR - Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati (United Nations High Committee for Refugees, UNHCR, sito Internet: www.unhcr.ch). Fondato nel 1951, con sede a Ginevra, garantisce protezione giuridica e aiuti materiali ai profughi su basi strettamente umanitarie. L'ACNUR conta 60 uffici in tutto il mondo, che si occupano di circa 20 milioni di profughi espatriati e di circa 25 milioni di profughi all'interno del proprio paese.
INSTRAW - Istituto Internazionale di Ricerca e Formazione per l'Avanzamento delle Donne (International Research and Training Institute for the Advancement of Women, sito Internet: www.un-instraw-gains.org). Creato nel 1976, ha sede a Santo Domingo. UNCTAD - Conferenza delle Nazioni Unite per il Commercio e lo Sviluppo (United Nations Conference on Trade and Development, sito Internet: www.unctad.org). Fondata nel 1964, con sede a Ginevra, ha lo scopo di negoziare le relazioni tra i PVS e quelli industrializzati e di promuovere il dibattito Nord-Sud. Suo organo permanente è il Consiglio del commercio e dello sviluppo. UNDCP - Programma delle Nazioni Unite per il Controllo della Droga (United Nations Drug Control Programme, sito Internet: www.undcp.org). Fondato nel 1998, segue gli sviluppi nel campo del traffico di droga e della prevenzione dei fenomeni di criminalità internazionali.
UNDP - Programma delle Nazioni Unite per lo Sviluppo (United Nations Development Program, sito Internet: www.undp.org). Fondato nel 1965, con sede a New York, è il principale organismo di assistenza tecnica dell'ONU ai PVS. Pubblica annualmente un Rapporto sullo sviluppo umano (Human Development Report), basato sull'ISU.
UNEP - Programma delle Nazioni Unite per l'Ambiente (United Nations Environment Program, sito Internet: www.unep.org). Fondato nel 1972, con sede a Nairobi, ha il compito di sorvegliare i cambiamenti rilevanti a livello di ambiente e di incoraggiare e coordinare pratiche positive in materia.
UNICEF - Fondo delle Nazioni Unite di Aiuti d'Emergenza per l'Infanzia (United Nations International Children's Emergency Fund, sito Internet: www.unicef.org). Fondato nel 1946, con sede a New York, aiuta i governi a mettere a punto "servizi di base" in campo sanitario, alimentare, igienico, educativo ecc. L'UNICEF, che dipende completamente da contributi volontari, può anche intervenire rapidamente in caso di disastri naturali, guerre civili o epidemie.
UNU - Università delle Nazioni Unite (United Nations University, sito Internet: www.unu.edu). Istituita col patrocinio dell'ONU e dell'UNESCO, ha iniziato l'attività nel 1975 a Tokyo. L'UNU non è sede di formazione, ma una comunità di ricerca mirante a individuare soluzioni ai problemi mondiali della sopravvivenza, dello sviluppo e del benessere dell'umanità.

  • Agenzie specializzate e collegate

Sono anch'esse una ventina con diversi livelli di autonomia. Qui di seguito si segnalano le più importanti.
AIEA - Agenzia Internazionale per l'Energia Atomica (International Atomic Energy Agency, IAEA, sito Internet: www.iaea.org). Creata nel 1957, con sede a Vienna, ha il compito di promuovere la cooperazione scientifica e tecnica ai fini dell'utilizzazione pacifica dell'energia nucleare. Vi aderiscono 130 Stati.
Banca Mondiale - Fondata nel 1945 come Banca internazionale per la ricostruzione e lo sviluppo (BIRS) all'epoca della conferenza di Bretton Woods del 1944, che istituì anche il FMI, è oggi un insieme di organismi finanziari (World Bank Group, sito Internet: www.worldbank.org) con sede a Washington.
FAO - Organizzazione per l'Alimentazione e l'Agricoltura (Food and Agriculture Organization, sito Internet: www.fao.org). Creata nel 1945, con sede a Roma, ha il compito di incrementare i livelli nutrizionali e le condizioni di vita, di migliorare il rendimento e l'efficienza della distribuzione dei prodotti agricoli, di migliorare le condizioni delle popolazioni rurali e di contribuire all'eliminazione della fame nel mondo.
FMI - Fondo Monetario Internazionale (International Monetary Fund, IMF, sito Internet: www.imf.org). Creato nel 1945 insieme con la Banca mondiale, con sede a Washington, consiglia i governi in campo finanziario. Il Fondo può anche vendere divise e oro ai propri membri al fine di agevolarne il commercio internazionale. Il FMI ha anche creato un'unità di conto internazionale, i diritti speciali di prelievo (DSP), che gli Stati membri possono usare per i pagamenti internazionali.
ILO - Organizzazione Internazionale del Lavoro (International Labour Organization, ILO, sito Internet: www.ilo.org). Fondata nel 1919 dal trattato di Versailles, con sede a Ginevra, nel 1946 è diventata la prima agenzia specializzata delle Nazioni Unite. L'organizzazione comprende i rappresentanti dei governi, dei datori di lavoro e dei lavoratori, allo scopo di raccomandare norme internazionali di base e di redigere convenzioni internazionali riguardanti il campo del lavoro.
OMS - Organizzazione Mondiale della Sanità (World Health Organization, WHO, sito Internet: www.who.ch). Costituita nell'aprile 1948, con sede a Ginevra, ha come scopo quello di portare tutti i popoli al livello sanitario più elevato possibile. L'OMS comprende un'Assemblea mondiale della sanità che si riunisce annualmente e un Consiglio esecutivo eletto dall'Assemblea.
OMT-WTO - Organizzazione Mondiale del Turismo (World Tourism Organization, sito Internet: www.world-tourism.org). Con sede a Madrid, gode di uno statuto speciale all'interno dell'ONU dal 1977. Si occupa di questioni relative allo sviluppo mondiale del turismo.
UNESCO - Organizzazione delle Nazioni Unite per l'educazione, la scienza e la cultura (United Nations Educational, Scientific, and Cultural Organization, UNESCO, sito Internet: www.unesco.org). Fondata nel 1946, con sede a Parigi mira a diffondere l'istruzione, a stabilire le basi scientifiche e tecniche necessarie allo sviluppo, a incoraggiare e conservare i valori culturali nazionali, a sviluppare le comunicazioni in uno scambio equilibrato e a promuovere le scienze sociali.
WTO-OMC - Organizzazione Mondiale del Commercio (World Trade Organization WTO, sito Internet: www.wto.org). Con sede a Ginevra, è l'organismo che ha sostituito dal 1995 il GATT (General Agreement on Tariffs and Trade, Accordo generale sulle tariffe e il commercio), il trattato multilaterale entrato in vigore nel 1948 e inteso a fissare le regole per gli scambi commerciali internazionali.

 

Riepilogando

Divertiti con i quiz di Sapere.it!

Su Sapere.it sono arrivati i quiz!

Tantissime domande a risposta multipla per sfidare amici e famigliari in ogni campo dello scibilie: geografia, cinema, musica, sport, scienze, arte, architettura, letteratura, storia e curiosità, queste le categorie che metteranno alla prova la tua conoscenza.

Comincia subito a giocare coi i quiz di Sapere.it!

Enciclopedia De Agostini

Dall’esperienza De Agostini, un’enciclopedia ancora più vicina alle tue esigenze.

Agile, utile, dinamica, sempre a portata di mano, per esplorare, approfondire, conoscere, ricercare, aggiornarsi: oltre 185.000 termini che soddisfano la tua voglia di conoscenza quotidiana.

Vai all'Enciclopedia