Questo sito contribuisce alla audience di

Alanno

comune in provincia di Pescara (34 km), 307 m s.m., 32,51 km², 3742 ab. (alannesi), patrono: san Biagio (3 febbraio).

Centro posto alla sinistra del fiume Pescara, alle falde sudorientali del Gran Sasso d'Italia. Risalente, come castrum, ai sec. IV-V, ma popolato fin dall'Età del Bronzo, è citato alla metà del sec. IX. Infeudato all'abbazia di San Clemente a Casauria, passò nel 1731 ai Fieramosca.§ Sussistono resti di mura dei sec. IV-V e torrioni medievali. Nella parrocchiale di San Biagio, rifatta dopo il sisma del 1915, è custodita una statua del patrono del sec. XIV. Nei dintorni la chiesa della Madonna delle Grazie, con portale rinascimentale, conserva nell'interno, decorato con stucchi barocchi e affreschi dei sec. XVI-XVII, un trittico quattrocentesco cuspidato a sportelli.§ L'industria opera nei settori elettronico, metalmeccanico, cartario, farmaceutico, dei materiali da costruzione, del mobile e dell'abbigliamento. Rilevanti sono l'agricoltura (uva, olive e cereali) e l'allevamento bovino, ovino e suino.

Media


Non sono presenti media correlati