Questo sito contribuisce alla audience di

Argiròpulo, Giovanni

umanista bizantino (Costantinopoli ca. 1415-Roma 1487). A Costantinopoli ebbe tra i suoi discepoli Michele Apostolio e Costantino Lascaris. Venuto in Italia dopo la caduta di Costantinopoli (1453), insegnò a Firenze e a Roma, annoverando tra i suoi discepoli M. Ficino e A. Poliziano. Le sue traduzioni, tra cui quella in latino di Aristotele, contribuirono a far conoscere il greco in Italia. Studioso della filosofia greca, fuse ecletticamente, nel suo insegnamento, il platonismo e il peripatetismo.