Questo sito contribuisce alla audience di

Auxèsia

(greco Auxēsía), divinità greca di solito assimilata a Demetra. Un mito sorto a Trezene ce la presenta invece come una fanciulla cretese che, in un tumulto, venne lapidata dalla folla; per espiarne l'uccisione fu istituito un culto a lei dedicato che da Trezene si diffuse anche a Egina e a Epidauro. Sua compagna di sorte e di culto era Damia, identificata talvolta con Core (chiamata anche Persefone), figlia di Demetra.