Questo sito contribuisce alla audience di

Bates, Alan

attore teatrale e cinematografico britannico (Allestree, Derbyshire, 1934-Londra 2003). Interprete dei commediografi J. Osborne e H. Pinter, si impose in due film del (Una maniera di amare, 1962, di Schlesinger e Il cadavere in cantina, 1964, di C. Donner). Apparve poi ne L'uomo di Kiev (1969) di John Frankenheimer, in Donne in amore (1969) di Russell e Messaggero d'amore (1971) di Losey. Tra le successive interpretazioni sono ancora da segnalare: Una donna tutta sola (1978), Quartet (1981), Prigioniero del passato (1983), Duet for One (1987), Dr. M. (1989), Amleto (1990) di F. Zeffirelli, The Grotesque (1995) di J. P. Davidson, Gosford Park (2002) di R. Altman.

Media


Non sono presenti media correlati