Questo sito contribuisce alla audience di

Bilhorod-Dnistrovs'kyi

città nella provincia di Odesa (Ucraina), 50.201 ab. (stima 2005), 40 km a SSW del capoluogo, nella Bessarabia. Porto sulla sponda meridionale del limano del fiume Dnestr e stazione ferroviaria sulla linea Odessa-Izmail, è mercato di prodotti agricoli, del pesce e del sale e sede di industrie. § Fondata dai Bizantini (sec. X) col nome di Maurocastro, fu poi occupata dai Tatari e infine dai Genovesi (ca. 1380). I Turchi ne presero possesso alla fine del sec. XV: si chiamò allora Akkerman (città bianca). I Russi se ne impadronirono nel 1812, ma nel 1918 la città divenne romena col nome di Cetatea Albă. I Russi la ripresero nel 1944 e le diedero il nome Belgorod-Dnestrovski.

Media


Non sono presenti media correlati