Questo sito contribuisce alla audience di

Boarétti, Francésco

poligrafo italiano (Masi, Padova, 1748-Venezia 1799). È autore di una gustosa parodia in dialetto lombardo dell'Iliade (1788). Notevoli anche le sue traduzioni dal greco (5 tragedie di Euripide) e dall'ebraico (Salmi,Ecclesiaste, Sapienza). Salutò con entusiasmo la Rivoluzione francese nei versi del poemetto Libertà, eguaglianza, democrazia e virtù (1797).

Media


Non sono presenti media correlati