Questo sito contribuisce alla audience di

Bost, Paul-Ami-Isaac-David

scrittore svizzero (Ginevra 1780-Laforce 1874). Ministro calvinista, accolse le idee propugnate da Neander e da Tholuck con la cosiddetta “teologia del risveglio”, mettendosi in urto con il concistoro ginevrino, al quale rimproverava di aver violato le “ordinanze ecclesiastiche” in vigore nella Chiesa Nazionale. Diresse varie comunità indipendenti. È autore di cantici sacri, in uso nel culto riformato, dell'Histoire des frères de Bohème et de Moravie (1834) e delle Mémoires pouvant servir a l'histoire religieuse des Églises protestantes de la Suisse et de la France (1854-56).

Media


Non sono presenti media correlati