Questo sito contribuisce alla audience di

Cataluna, Museu de Arte de-

denominazione assunta a partire dal 1934 dal Museu de Bellas Artes di Barcellona, aperto dal 1891. Solo nel 1985 ha trovato un'ubicazione definitiva di tutte le collezioni nel Palazzo Nazionale di Montjuich (nel 1990 sono inziati importanti lavori di ristrutturazione museografica e architettonica, affidata all'italiana Gae Aulenti, per trasformare il museo in un complesso di servizi destinati non solo alle esposizioni permanenti ma anche a quelle temporanee, al centro di restauro, al centro di documentazione ecc.). Principali collezioni sono un complesso di affreschi romanici recuperati nella regione fra il 1919 e il 1921, la collezione Plandiura e la raccolta, la più importante di Spagna, di opere di pittura gotica, tardogotica e ispano-fiamminga, soprattutto catalana. Validamente rappresentati sono inoltre il manierismo e il barocco spagnoli attraverso opere significative dei più importanti maestri del Cinquecento, come El Greco (Cristo con la Croce, S. Pietro e S. Paolo), e del Seicento, quali Ribera (Martirio di S. Bartolomeo), Velazquez, Zurbaran (Immacolata concezione, Natura morta) e i Ribalta.