Questo sito contribuisce alla audience di

Charolais o Charollais

regione storica della Franciacentrorientale, al bordo orientale del Massiccio Centrale, estesa nella Borgognameridionale (dipartimento di Saône-et-Loire), tra il Morvan a N e il Beaujolais a S. Il territorio, prevalentemente collinare, comprende a W una serie di ripiani solcati dalla Loira e dai suoi tributari, tra cui l'Arroux, mentre a E è sovrastato dai Monti del Charolais (603 m) limitati dai fiumi Dheune a NW e Grosne a SE. I ricchi pascoli favoriscono l'allevamento bovino di razze pregiate, mentre nei fondivalle è praticata l'agricoltura. Centri principali sono l'antica capitale Charolles (da cui la regione ha preso il nome), Paray-le-Monial e Cluny. § Eretta a contea nel 1316, passò nel 1327 alla casa d'Armagnac, poi alla casa di Borgogna e quindi ai re di Francia.Carlo VIII la cedette a Filippo il Bello, arciduca d'Austria (1493); due secoli più tardi passò alla famiglia Condé. Fu unita definitivamente alla corona francese nel 1771.