Questo sito contribuisce alla audience di

Decet Romanum

incipit della seconda bolla di papa Leone X contro Martin Lutero. Emanata nel 1521, contiene l'invito del pontefice all'imperatore Carlo V a intervenire alla dieta di Worms e la definitiva condanna di Lutero. Nella prima bolla, Exsurge Domine (1520), il pontefice minacciava Lutero di scomunica se non avesse ritrattato entro sessanta giorni le quarantuno proposizioni condannate.

Media


Non sono presenti media correlati