Questo sito contribuisce alla audience di

Dimisianos, Ioannis

dotto greco di Cefalonia (m. 1619). Nel 1588 andò a Roma nel Collegio Greco di S. Atanasio dove studiò filosofia, teologia e retorica. Nel 1599 si laureò in filosofia all'Università di Padova. Dopo un breve periodo di permanenza tra Zante e Cefalonia, dove cercò di diffondere la dottrina romana, provocando l'ira del metropolita di Filadelfia Gabriele Severo, fu obbligato a tornare a Roma dove divenne famoso come retore. Fu profondo conoscitore delle lettere greche e latine e diplomatico di grande acume. Nel 1609 lo troviamo bibliotecario del cardinale Francesco Sforza e nel 1612 fu eletto membro dell'Accademia dei Lincei. Fu amico di Galileo Galilei e di Gian Battista Della Porta. Morì durante un viaggio a Parigi come inviato diplomatico di Ferdinando Gonzaga, duca di Mantova. Ha scritto orazioni, encomi, epigrammi e altre poesie in latino e greco.

Media


Non sono presenti media correlati